Fondimpresa

Efficienza, qualità e rapidità sono le carte vincenti di questo sistema.

Fondimpresa è il più importante tra i Fondi interprofessionali per la formazione continua, l’unico che rappresenti l’industria italiana in tutte le dimensioni e i settori produttivi.

Il beneficio

L’adesione a Fondimpresa permette alle aziende di realizzare piani formativi e di consulenza utilizzando le risorse che vengono automaticamente accantonate sul proprio conto Formazione aziendale.

Questo conto è a completa disposizione dell'imprenditore, che può decidere di fare formazione ai propri dipendenti secondo modi e tempi che ritiene più opportuni.

Il conto di formazione

Fondimpresa accantona nel conto individuale di ciascuna azienda aderente, denominato “Conto Formazione”, una quota pari al 70% del contributo obbligatorio dello 0,30% sulle retribuzioni dei propri dipendenti versato al Fondo tramite l’INPS.

Le risorse finanziarie che affluiscono nel “Conto Formazione” sono a completa disposizione dell’azienda titolare, che può utilizzarle per fare formazione ai propri dipendenti nei tempi e con le modalità che ritiene più opportuni, sulla base di Piani formativi aziendali o interaziendali condivisi dalle rappresentanze delle parti sociali.

Per verificare le risorse finanziarie disponibili sul Conto Formazione aziendale e presentare piani formativi condivisi occorre registrarsi all’Area riservata del sito di Fondimpresa.

Il conto di sistema

ll Conto di Sistema è un conto collettivo ideato per sostenere, in particolare, la formazione nelle aziende di piccole dimensioni, favorendo l'aggregazione di imprese su piani formativi comuni, in ambito settoriale o territoriale. Confluisce nel Conto di Sistema il 26% dei contributi versati a Fondimpresa dalle imprese aderenti.
Queste risorse vengono utilizzate per finanziare piani formativi tramite pubblicazione di Avvisi, con massima trasparenza e pari opportunità di accesso.

L’adesione a Fondimpresa è gratuita e non prevede nessun onere da parte dell’azienda, così come la realizzazione dei corsi.

Le risorse economiche sono accantonate in automatico dall’Azienda con il pagamento dei contributi INPS e se non utilizzate per la formazione vanno perse.

Per aderire a Fondimpresa basta scegliere nella "DenunciaAziendale" del flusso UNIEMENS aggregato (DM-10), l'opzione "Adesione" selezionando il codice FIMA e inserendo il numero dei dipendenti (solo quadri, impiegati e operai) interessati all'obbligo contributivo. In questo modo, si indica la propria volontà di accantonare il proprio contributo INPS dello 0,30%.

Le aziende interessate alla mobilità tra Fondi interprofessionali, dovranno comunicare la revoca dal precedente Fondo tramite la “DenunciaAziendale” del flusso UNIEMENS, inserendo all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, opzione “Revoca”, il codice REVO e selezionando, contestualmente nella stessa Denuncia, il codice del nuovo Fondo al quale intendono trasferirsi (FIMA per aderire a Fondimpresa).

Successivamente l’azienda dovrà inviare apposita richiesta al Fondo di provenienza (e per conoscenza al nuovo Fondo) per il trasferimento delle risorse. (modello mobilità scaricabile dal sito di fondimpresa)

In caso di mobilità verso Fondimpresa tutte le risorse trasferite dal Fondo di precedente adesione (70% del totale versato, al netto dell’ammontare eventualmente già utilizzato) confluiscono nel costituendo “Conto Formazione” di cui l’azienda interessata diventa titolare e sono immediatamente disponibili per la presentazione e il finanziamento dei piani formativi per i suoi lavoratori, previa registrazione all’Area riservata del sito di Fondimpresa.

Il trasferimento delle risorse non può riguardare le aziende che, in ciascuno dei tre anni precedenti, rispondono alla definizione comunitaria di micro e piccole imprese di cui alla raccomandazione dell’Unione Europea n. 2003/361/CE e l’importo da trasferire deve essere almeno pari a 3.000.