Operatore della ristorazione - Ind. 1: Preparazione pasti

Corso assegnato nell’ambito della graduatoria approvata con Determinazione del Dirigente Servizio Formazione Professionale della Regione Puglia n. 997 del 28 novembre 2016, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 138 del 01 dicembre 2016 – POR Puglia FESR – F.S.E. 2014-2020 “Avviso OF/2016 – Offerta Formativa di Istruzione e Formazione Professionale”

3200 ORE DI FORMAZIONE
1600 ore di teoria

1000 ore di pratica

600 ore di stage

18 DESTINATARI
Domiciliati in Puglia

Età inferiore a 18 anni

Diploma di licenza media

OBIETTIVI
Qualifica professionale dell’ “Operatore della ristorazione – Ind. 1: Preparazione pasti” valida sul tutto il territorio nazionale
BENEFITS
La partecipazione al corso è totalmente GRATUITA

Indennità di frequenza del valore massimo di €. 1.600,00

Attraverso l’Avviso Obbligo Formativo la Regione Puglia intende garantire gli allievi in uscita dal primo ciclo di istruzione di assolvere l’obbligo di istruzione di cui al comma 622 dell’art.1 della Legge n. 296 del 27/12/2006 (così come modificato dall’articolo 4 bis della legge n. 133 del 6 agosto 2008), e conseguire alla fine del triennio una qualifica professionale (diritto-dovere di istruzione e formazione professionale), III livello del Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF).

La presente proposta progettuale coerentemente con le finalità dell’avviso intende coinvolgere i giovani in uscita dal primo ciclo di studi, verso il conseguimento del diritto-dovere all’istruzione ed alla formazione, consentendo, in tal modo, di raggiungere una pari dignità tra i sistemi di istruzione e formazione professionale.

Il percorso formativo risponde ai dettati delle disposizioni vigenti e contribuisce al contrasto della dispersione e dell’abbandono scolastico, al fine di consentire il conseguimento di una qualifica professionale valida per l’ingresso nel mondo del lavoro con competenze adeguate. Il progetto inoltre, intende potenziare nei giovani che escono precocemente dai processi di formazione competenze di cittadinanza e tecnico professionali indispensabili per garantire una vita autonoma e partecipativa che favorisca il benessere economico e sociale anche al fine di favorire il rientro nei percorsi di istruzione e formazione.

Il progetto in coerenza con le finalità dell’avviso si propone di formare la figura professionale dell’ “Operatore della ristorazione – Ind. 1: Preparazione pasti” con l’obiettivo di qualificare 18 giovani in cerca di una maggiore professionalità promuovendone una sistematizzazione ed una finalizzazione professionale tale da consentire loro di accedere al mercato del lavoro.

Il percorso formativo permetterà di conseguire una qualifica professionale valida sul tutto il territorio nazionale spendibile in uno dei settori che attualmente sembra non aver risentito della crisi economica come invece è capitato per molti altri comparti e si presenta tra i più floridi.

Il percorso formativo, che ha un taglio prevalentemente pratico, ha una durata di 3 anni per un totale di 3200 ore di attività di cui 600 ore di tirocinio formativo presso strutture ricettive e operatori di settore della zona che sono partner del progetto.

Lezioni teoriche a Noci presso la sede operativa di Associazione FormAzione in Piazza Papa Giovanni Paolo II n. 9.

Lezioni pratiche di cucina presso i laboratori dell’Istituto Eccelsa ad Alberobello sito in Contrada Popoleto, snc.

 

Totale ore formative 3200
Ore di Teoria 1600
Ore di Pratica 1000
Ore di Stage 600

 

Il progetto è rivolto a giovani che, terminato il primo ciclo di studi, manifestino la volontà di seguire un percorso formativo volto a consolidare e innalzare il livello delle conoscenze di base e delle competenze tecnico-professionali.

Pertanto, i destinatari del presente avviso sono i giovani che hanno conseguito nell’anno scolastico 2015/2016 il diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media) o che lo hanno conseguito negli anni precedenti, con età inferiore a 18 anni alla data dell’avvio delle attività didattiche.

La frequenza al corso è obbligatoria e gratuita.

È inoltre prevista una indennità di frequenza del valore massimo di €. 1.600,00 rapportata al numero di ore di corso frequentate.

Le iscrizioni a questo corso sono chiuse